GbStudio: creare giochi per Gameboy

gbstudio

Al 30° anniversario dall’uscita nel mercato del Gameboy, Chris Maltby ha pubblicato un programma per realizzarne ancora oggi dei videogiochi: Gbstudio (qui).
Questo tool, compatibile con Windows, MacOS e Linux, semplifica moltissimo la creazione di videogiochi in stile RPG, principalmente, senza aver bisogno di dover programmare.

Scopriamo meglio il mondo di Gbstudio

Pur potendo sfruttare Gbstudio che semplifica la creazione di videogiochi per Gameboy, dovrete sempre ricordare le grandi limitazioni tecnologiche. Infatti si potranno creare solo personaggi con una dimensione massima di 16×16 pixel, con 3 colori (quattro se si considera il trasparente). Gli sfondi avranno un massimo di 256×256 pixel, con 4 colori.
Ma la cosa che, a parer mio, complica di gran lunga la realizzazione di un videogioco per Gameboy é: la musica, piena di limiti e complicata da realizzare.

GbStudio html5

Una volta realizzato il proprio progetto, lo si potrà esportare tramite un emulatore HTML5, per poterci giocare online, oppure, si potrà esportare la ROM .gb. La ROM si potrà usare su emulatore, ma si potrà anche caricare su alcune cartucce flash per Gameboy. Una volta caricata su cartuccia flash si potrà giocare al proprio gioco su Gameboy (anche color, pocket o advance).

Community

La community di persone che realizzano videogiochi o tools/assets per Gbstudio ora sta sfruttando itch.io (piattaforma per la condivisione di videogiochi Indie), per condividere tutti i progetti realizzati.
Si trovano videogiochi di tutto rispetto, considerando l’hardware del Gameboy, come ad esempio: Deadeus (di @iwazaru91), Penalty Kick ’91 (di @kidphoenx), Soul Void (di @KadaburaDraws).

Naturalmente c’è anche una community di persone, interessate a realizzare i proprio videogiochi, su Reddit, dove si scambiano aiuti, consigli e mettono in mostra i loro progetti.

Pollorenzo
Appassionato di elettronica, informatica e grafica. Faccio progetti qui e la, tra arduino, siti web e programmi per gameboy.