Pepsi Man: il supereroe della Pepsi (PlayStation)

Classificazione: 3.5 su 5.

Pepsi Man è un videogioco per la prima Playstation, realizzato, naturalmente, dalla Pepsi.
Questo videogioco ha subito attirato la mia attenzione, perché aveva un fascino in stile vaporwave.
La vaporwave spesso prende in giro le multinazionali ed il loro branding, infatti in immagini di questo movimento artistico, vengono spesso mostrati tanti loghi, tutti assieme. Questo videogioco sembra mostrare perfettamente questo estremo nel marketing contemporaneo (cosa che succedeva spesso in videogiochi di quei tempi).

Modalità di Pepsi Man

In questo videogioco, il giocatore è PepsiMan e deve prendere più lattine di Pepsi possibili evitando gli ostacoli presenti nel percorso.

Vi sono in totale quattro ambientazioni differenti, ispirate a luoghi realmente esistenti, come ad esempio Tokyo e San Francisco. In alcuni dei percorsi nei quali si troverà PepsiMan, si dovranno usare degli skateboard, mentre in altri si rimane incastrati all’interno ad un bidone, invertendo i controlli del gioco.
Di tanto in tanto nella mappe si troveranno dei checkpoint, dai PepsiMan potrà ricominciare il suo percorso nel caso si perde il gioco.

Marketing nei videogiochi

Come succedeva con diversi giochi degli anni novanta (ad esempio McDonaldland gioco del 1992 per Gameboy), PepsiMan era, naturalmente, un gran movimento di marketing.
Dal primo video introduttivo, il protagonista, le lattine che bisogna raccogliere ed i colori che si ripetevano continuamente fanno sempre una grande pubblicità, sopratutto perché tutto ciò viene associato ad un videogioco niente male.

Pollorenzo
Appassionato di elettronica, informatica e grafica. Faccio progetti qui e la, tra arduino, siti web e programmi per gameboy.